top of page

IL Bendessere: La disciplina che insegna a ritrovare l'equilibrio a corpo, mente e relazioni sociali

IL Bendessere: La disciplina che insegna a ritrovare l'equilibrio a corpo, mente e relazioni sociali

La disciplina del “bendessere” ha come fondamento scientifico la Persona nella sua totalità, secondo il concetto introdotto dallo psicologo dell’età evolutiva Jean Piaget, che nel 1955 introdusse l’idea di un benessere globale, olistico dell’uomo (“Les Sciences de l’Homme”).



La disciplina del bendessere nasce nel 2016 e ha come oggetto l’“essere bene”, o ben d’essere, da cui il neologismo bendessere. Il bendessere è da intendersi come Principio della Circolarità tra le dimensioni di corpo, mente e relazioni sociali, per un miglioramento continuativo delle esistenze proprie e altrui.

Nasce quindi il manuale “Bendessere e natura. La scienza per sentirsi bene” (ed. Marsilio 2016), concepito come vademecum per gli operatori del benessere, per un consiglio alla Persona che possa definirsi il più possibile completo e a tutto tondo.

Il bendessere è in sintonia con i principi che animano Solgar Italia Multinutrient S.p.A., azienda attiva a Padova da oltre trent’anni e operante nel settore della fisiologia della persona in salute; principi che possono riassumersi nella promozione di stili di vita corretti e supporto al benessere tramite integrazione nutrizionale mirata per bisogni ed età.

La gravidanza, per esempio, abbraccia una dimensione di ricchezza e creatività fatta di accoglienza, attesa, immaginazione; la gestante desidera tranquillità e accudimento, un nutrimento bilanciato per sé ed il nascituro, che sostenga in quest’ultimo gli organi deputati alla funzione motoria e cognitiva.

L’adolescenza presenta aspetti specifici: desiderio di accettazione da parte dei coetanei, contrasti con la famiglia, voglia di esplorare corpo e sessualità. Determinate fonti alimentari e integrative per il supporto dell’equilibrio cutaneo possono conferire più sicurezza rispetto ad un corpo che cambia.

L’adulto maturo conosce l’equilibrio ideale tra corpo, mente e relazioni interpersonali e quest’ultima risulta essere la dimensione potenzialmente più arricchente nella fase tra i 30 ed i 50/55 anni; deve essere in grado di gestire il confronto, la sfida, il conflitto, lo stress, per vivere al meglio la resistenza alle difficoltà. Un supporto tonico-adattogeno e multivitaminico-minerale può fornire una risposta adeguata ad un bisogno specifico.


Il bendessere interessa anche l’età della saggezza (over 65) e risponde ai desideri di superare la fragilità, per ritrovare la libertà e per saper trasmettere i propri vissuti; l’integrazione dovrà quindi sostenere la memoria, il benessere osseo e la qualità del sonno. Le tre dimensioni di corpo, mente e relazioni sociali ed il peso che ognuna ha sulle altre è indice di equilibrio e benessere. Per approfondire, è possibile fare riferimento alla monografia già ricordata “Bendessere e natura. La scienza per sentirsi bene” (ed. Marsilio 2016)”, da intendersi come guida e consiglio per Operatori sanitari, della salute e per tutti coloro che desiderano acquisire maggiore consapevolezza del proprio stato psico-fisico.


43 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

留言


bottom of page