top of page

#SELAMIARICETTAFOSSELATUA

Che cos’è #selamiaricettafosselatua?

Una rubrica nata su instagram, dove assistiamo a un baratto continuo di cuoricini, quei like che tutti gli instagrammer cercano ma che spesso arrivano solo in cambio di altri like. Un circolo vizioso che è diventato un business e che troppe volte rischia di togliere il focus dall’oggetto stesso del post a cui si è messo il like. Cosi mi sono detta “creiamo uno scambio più appetitoso”! Uno scambio che ci permetta di conoscerci più a fondo attraverso le nostre ricette. Ecco che il baratto si è fatto più interessante e da “io metto il like a te se tu metti il like a me” si è trasformato in “io provo la tua ricetta, tu hai voglia di provare la mia?”. La cosa meravigliosa è che quando metti insieme 6 foodblogger, 6 donne autentiche, con dei forti valori, capaci e fantasiose, queste non replicano la tua ricetta come un banale compitino ma la reinterpretano con tutta la passione e la creatività di cui sono capaci. Per questo ogni primo lunedì del mese condividiamo con i nostri followers 6 ricette meravigliose, che speriamo entrino nei ricettari di chi come noi fa della cucina il centro nevralgico della casa.


La squadra è composta da

Claudia Stefani di @cookdigusto - creatrice della rubrica

Francesca Li Vecchi di @cucinaamemoria

Greta Risi di @uovoincamicia_

Federica Mannoni di @sardinaincucina

Cristina Oliviero di @cleliabakery

Elisa Isola Bellacomo di @elisola79



INVOLTINI DI TACCHINO CON CASTAGNE E SALSICCIA

Claudia Stefani di @cookdigusto


INGREDIENTI PER 4 PERSONE

8 fettine di tacchino | 300 g di castagne cotte al vapore | 200 g di salsiccia | finocchietto qb | salvia 2 o 3 foglie | 3-4 cucchiai di farina di riso | vino bianco per sfumare | olio e sale qb


Preparazione

Sbriciolate la salsiccia dopo averla privata del budello e raccoglietela in una padella senza alcun condimento. Portate sul fuoco e fatela rosolare, sbriciolandola il più possibile con un mestolo. Ci vorranno circa 8-10 minuti, la salsiccia rilascerà il suo grasso, eliminate quello in eccesso. Aromatizzate con un po’ di finocchietto e aggiungete tre quarti circa delle castagne dopo aver sbriciolato anche queste. Fate insaporire per 2-3 minuti e spegnete. Disponete su un tagliere le fettine di tacchino ben aperte e cospargete su ogni fetta il mix di salsiccia e castagne. Arrotolate e chiudete l’involtino con lo spago da cucina. Una volta preparati passate gli involtini nella farina di riso e rosolateli in padella con un giro di olio e qualche foglia di salvia. Sfumate con una generosa dose di vino bianco , salate, abbassate la fiamma e portate a cottura la carne. Trasferite gli involtini sul piatto da portata e in padella fate restringere il sughetto aggiungendo le castagne rimaste e sbriciolate. Quando il sughetto si sarà fatto cremoso versatelo caldo caldo sugli involtini e gustate!



TAGLIATELLE ALL’UOVO CON FUNGHI PORCINI E NOCCIOLE

Elisa Isola Bellacomo di @elisola79


DOSI PER 4 PERSONE

200 g di farina 00

2 uova medie

400 g di funghi porcini

40 g di nocciole tostate

40 g di burro

olio extravergine q.b.

sale e pepe q.b.

1 spicchiò di aglio

1 rametto di timo

fiori eduli secchi (facoltativo)


Preparazione

Versare su una spianatoia la farina, creando la classica fontana, porre al centro le uova e sbattere con una forchetta, incorporando man mano la farina. Appena prende consistenza lavorare con le mani fini ad ottenere un panetto omogeneo. Coprire e far riposare mezz’ora. Nel frattempo pulire e tagliare i porcini. Cuocerli in una padella ampia con il burro, l’olio, lo spicchio di aglio ed il rametto di timo. Salare e pepare a piacere.

Proseguire la cottura per circa 10 minuti. Stendere la sfoglia con l’aiuto di un mattarello o con una macchina per la pasta. Lasciare seccare per 10 minuti e realizzare le tagliatelle con un coltello affilato. Cuocere in abbondante acqua salata per 3 minuti. Scolare e saltare in padella coi funghi (aggiungendo un po’ di acqua di cottura). Impiattare e cospargere la superficie con le nocciole tostate tritate grossolanamente. Servire ben calde.




BIANCOMANGIARE AL CARDAMOMO E MELOGRANO

Francesca Li Vecchi di @cucinaamemoria


INGREDIENTI PER 6 PORZIONI

1 litro di latte intero (o parzialmente scremato)

160 g di zucchero

100 g di amido di frumento

5/6 baccelli di cardamomo verde

2/3 melograni

1/2 arance

2 cucchiai rasi di zucchero di canna


Preparazione

Mettere in un tegame a scaldare per un paio di minuti sul fuoco 4/5 baccelli di cardamomo spezzettati, grazie al calore rilasceranno il loro aroma meraviglioso. Togliere il tegame dal fuoco e aggiungere 800 ml di latte, lasciare riposare qualche minuto il latte insieme ai semi e rimettere sul fuoco aggiungendo un pezzo intero di scorza di limone. Quando avrà quasi raggiunto il bollore, filtrare il latte caldo con un colino in modo da eliminare i semini di cardamomo e la scorza del limone.

In una ciotola amalgamare con una frusta a mano lo zucchero, l’amido e la parte restante del latte freddo. Unire al latte aromatizzato e cuocere a fuoco lento mescolando fino a quando la crema inizierà ad addensare.

Versare la crema nelle coppette o nei bicchieri precedentemente bagnati e lasciare raffreddare.

Per preparare il melograno: incidere e rimuovere la corona. Intagliare la buccia lungo le sezioni del melograno e aprirlo come un fiore. Estrarre tutti i chicchi e mescolarli in una ciotola con il succo dell’arancia spremuta e lo zucchero di canna.

Quando la crema all’interno dei bicchieri si sarà raffreddata, versare sopra i chicchi di melograno e servire.



CROSTATA D’AUTUNNO

Federica Mannoni di @sardinaincucina


PER LA FROLLA

350 g di farina di castagne

150 g di zucchero di canna

2 tuorli e 1 uovo intero

125 g di burro

(meglio se di centrifuga)

Un rametto di rosmarino


PER LA FARCIA

250 ml di panna liquida

120 g di zucchero a velo

70 g di mascarpone

150 g di yogurt greco

Succo di limone


PER GUARNIRE

Marron Glacés

Cioccolato fondente

rosmarino


Preparazione

Lavorate la frolla brevemente e aggiungete gli aghi di rosmarino tagliati a coltello come ultimo ingrediente. Per la quantità, lasciate che aromatizzi la frolla, ma fate attenzione a non esagerare. Fate riposare in frigo per 30 Min o in freezer per 15 Min. La infornerete per 35/40 min in forno statico con cottura in bianco o alla cieca.

Montate panna e zucchero a velo, spremete il limone nello yogurt greco, aggiungete il mascarpone e unite la panna montata. Mettete a riposare in frigo per almeno 30/40 minuti.

Farcite la frolla con la crema e completate con marron glacé, scaglie di cioccolato fondente e rosmarino.




MADELEINES ALLA ZUCCA GLASSATE AL CIOCCOLATO

Cristina Oliviero di @cleliabakery


INGREDIENTI PER CIRCA 10 DOLCETTI

60 g di polpa di zucca cruda

75 g di farina ’00

25 g di farina di mandorle

(o mandorle spellate tritate finemente)

25 ml di olio di girasole

25 ml di latte

60 g di zucchero semolato

1 uovo

5 g di lievito per dolci

buccia grattugiata di 1 arancia

1 cucchiaino di Rum

1 pizzico di sale

cannella in polvere 1/2 cucchiaino se gradita

50 g di cioccolato fondente

mandorle a lamelle


Preparazione

Tagliate la zucca a pezzettini e inseritela in un frullatore insieme all’olio e al latte, fino ad ottenere una purea liquida e omogenea.

Montare per almeno 5 minuti l’uovo con lo zucchero, finchè non triplicherà di volume.

Aggiungere il sale e la buccia grattugiata dell’arancia, e successivamente la purea di zucca frullata.

Una volta amalgamato, aggiungere le farine e la cannella.

Trasferire negli stampi imburrati ed infarinati, e cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti (fare la prova stecchino).

Fondere al microonde il cioccolato fondente, che faremo cadere con un cucchiaino sui dolcetti cotti e raffreddati. Decorare infine con mandorle a lamelle.



VELLUTATA CON ZUCCA AL FORNO

Greta Risi di @uovoincamicia_


INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 zucca

1 cipolla (o porro)

dado da brodo

acqua qb

sale

rosmarino

olio di oliva

Per decorare:

crostini di pane

semi misti


Preparazione

Per preparare la Vellutata di zucca al forno tagliate la zucca a pezzi insieme alla cipolla e disponete su una leccarda. Insaporite con un po’ di sale e rosmarino. Cuocete a 200° per circa mezz’ora. Controllate con una forchetta, se è bella morbida è pronta. A parte in una pentola, preparate il brodo: portate a bollore l’acqua e aggiungete il dado vegetale. Una volta cotta la zucca, trasferite il tutto in un mixer, aggiungete un filo d’olio e un po’ di brodo per volta. Frullate fino a ottenere una crema liscia e densa. Se vi piace più liquida vi basterà aggiungere altra acqua.

Se la preparate in anticipo, scaldate la vellutata in una pentola prima di servire. Quando servite aggiungete dei crostini tostati, dei semi oppure del formaggio per renderla ancora più buona.


Consiglio

Se volete potete aggiungere una patata per renderla più densa. Potete conservarla in freezer per un mese oppure per 3 giorni in frigo.

49 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page