SVUOTIAMO LA BORSA, SVUOTIAMO LA MENTE!

Avete mai provato a svuotare la borsa, si proprio a SVUOTARE LA BORSA su un tavolino di un bar con le amiche magari?


Senza preavviso e preparazione, zip alla mano e fuori tutto!

Vi starete chiedendo cosa potrà mai succedere… succede che si comincia a ridere, ridere davvero di gusto per tutto quello che può uscire dalla borsa di ognuna di noi.

Non ci potete credere vero?

E invece ve lo possiamo assicurare, provato personalmente e diventato pratica usuale, almeno una volta alla settimana!


Capita che un’amica non trova una cosa nella borsa e cerca insistentemente continuando a parlare, ma nulla; ci entra quasi dentro con braccia e testa ma non trova proprio quello che cercava e allora…sguardo complice di tutte e VAI: scatta lo SVUOTA BORSA!


Maghe delle borse super accessoriate alla Mary Poppins, capaci di contenere sette vite diverse per sette occasioni in una giornata sola perché, non si può mai sapere una volta usciti di casa cosa possa accadere. Scontrini, lucida labbra per la mattina in ufficio e rossetto rosso sgargiante da usare all’ora dell’aperitivo, agende di tutti i tipi sulle quali poi dimentichiamo di scrivere ma ci piacevano tutte e allora come farne a meno?


Se poi siete mamme come noi fazzoletti spesso usati invadono la borsa in ogni dove, giochetti trovati nell’ovetto Kinder, spesso l’ovetto Kinder stesso, ovviamente in mille pezzi!


Telefono e carica telefono, auricolari e carica auricolari una centrale elettrica contiene meno cavi della nostra borsa; chiavi, chiavine e chiavette abbiamo tutto sottocontrollo, spesso anche quelle del marito che le ha dimenticate e noi dovremo portagliele ovunque si troverà nel globo.

Poi un’amica decide con coraggio di aprire lo “scrigno dei documenti” e…. ti vergogni della foto sulla patente e ridi, ridi davvero di gusto perché anche quella della tua amica non è certo da rivista patinata! E non si smette di ridere! Guarda come eri pettinata, no ma quella frangia proprio non si può vedere; ma veramente avevi quegli occhiali?


Poi ci sono tutti quei piccoli oggetti, biglietti di ogni genere e anche quello che uno sconosciuto un giorno ti ha lasciato sul parabrezza facendoti fantasticare piu’ del Tempo delle Mele.

Si scatenano battute, risate e doppisensi cosi incalzanti da farci davvero dimenticare di essere a pochi minuti dall’inizio della nostra super giornata frenetica fatta di doveri e timing da rispettare.


Succede poi che mentre sei alla scrivania del tuo ufficio, al banco frigo di qualche supermercato o fuori da scuola ad aspettare i tuoi bambini, ti torna alla mente la tua borsa svuotata senza cura sul tavolino del bar poche ore prima e avverti un forte senso di leggerezza che ti strappa un sorriso.


Perché per farsi del bene bastano piccoli gesti che si trasformano in terapie di gruppo.

Scambi consigli, ridi di te stessa, trovi un’idea o stimoli un cambiamento; siamo tutte cosi simili nelle nostre fragilità quotidiane ma possiamo essere molto diverse nelle reazioni ad esse e condividerle aiuta a ritrovare spirito, grinta e un pizzico di leggerezza che nella vita di tutti i giorni può fare la differenza.


Provate anche voi, non ve ne pentirete!

Ricordate però che tutto va rimesso dentro la borsa con più criterio di quando l’avete svuotata, salvo guardare l’orologio e capire di essere in MEGA ritardo e ributtare tutto dentro peggio di prima!

Ma non importa, adesso la borsa sembra davvero più leggera!


GRAZIE AMICHE!


0 visualizzazioni
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon
good living italia.jpg
0